fbpx
Menu Chiudi

Cos’è un blog e come può essere utile alla tua azienda?

Cos’è un blog ?

Innanzitutto è importante definire cos’è un blog. Un blog, è una sorta di diario online, aggiornato periodicamente con la creazione di contenuti multimediali, sotto forma di post, simili ad articoli di giornale.

In particolare un blog aziendale, è un sito online per la creazione di una successione di contenuti organizzati a modo di magazine, in relazione a quelli che sono gli obiettivi di marketing dell’impresa.

Parleremo così di Blog Marketing.

Con l’evoluzione del web e delle diverse forme di comunicazione online, il blog è diventato per gli utenti e per le aziende uno strumento quasi imprenscindibile.

Fino a qualche anno fa, il blog era considerato, più che altro, una lista di collegamenti relativi ad un determinato argomento, al quale venivano aggiunte delle considerazioni dell’autore.

Col tempo i commenti e le considerazioni personali degli autori hanno assunto sempre maggiore rilevanza rispetto ai collegamenti stessi, attraverso delle piattaforme che hanno permesso la creazione gratuita di blog online, sempre più persone hanno visto questa come un’opportunità per condividere le proprie passioni, le proprie esperienze, per poter esprimere il proprio pensiero relativo ad una determinata tematica o ad un particolare evento.

Rispetto al sito web, il blog è uno strumento dinamico che da la possibilità di pubblicare dei post, suddivisi in categorie in base agli argomenti che andranno ad arricchire periodicamente la tua pagina.

cos'è un blog
cos’è un blog

Come si crea un blog ?

In molti si chiedono come si crea un blog.

Non esiste una struttura da seguire meticolosamente su come aprire un blog, potrebbe essere importante seguire alcune linee guida per renderlo maggiormente interessante e visibile al pubblico.

E’ importante creare un menù che permetta di agevolare la navigazione degli utenti, così come all’interno di qualsiasi sito web.

All’interno del blog è consigliato inserire il collegamento alla pagina “chi siamo” per comunicare al pubblico chi si occupa della gestione, della realizzazione e delle cura dei contenuti.

E’ inoltre consigliato inserire il link di collegamento alla pagina dei riferimenti attraverso i quali è possibile contattarti.

I due collegamenti sono fattori essenziali che accrescono l’autorevolezza del blog.

Un elemento essenziale per costruire un blog è la definizione delle categorie, nelle quali i contenuti vengono suddivisi in base ad argomento, tag e ordinati cronologicamente in relazione alla data di pubblicazione.

Il menù di navigazione e la divisione tra le diverse sezioni renderanno più semplice la navigazione, per ogni post è quindi molto importante che sia messo in evidenza: il titolo e l’immagine di riferimento, i tag suddivisi in relazione alle diverse categorie, la data di pubblicazione e infine, il box autore che permette di identificare la “firma” del post e una sezione dedicata ai commenti.

Perché è importante avere un blog aziendale?

Aprire un blog è fondamentale.

Ogni azienda dovrebbe costruire un blog, qualunque sia il suo business, qualunque sia la sua dimensione.

Questo è un incredibile strumento di content marketing.

Uno dei problemi legati a questo strumento, riguarda anche molti blog famosi: in tanti si cimentano nel “fare un blog” ma purtroppo non tutti riescono ad identificarne pienamente le finalità.

E’ molto importante capire davvero come si crea un blog e come questo può essere sfruttato strategicamente per generare traffico sul tuo ecommerce, per promuovere il tuo sito web o la tua attività online.

Questo strumento se utilizzato bene può essere un mezzo in grado di creare un importante vantaggio competitivo, proprio per questo la sua strutturazione dovrebbe essere affidata ad un team specializzato nel “blogger marketing“.

cos'è un blog, specialista di content marketing a lavoro
cos’è un blog, specialista di content marketing a lavoro

Si parla di blog marketing in quanto il corretto utilizzo di questo mezzo può permettere all’azienda di intercettare dei potenziali utenti interessati ai suoi contenuti con risultati stupefacenti.

La maggior parte delle ricerche effettuate dagli utenti di Google riguarda la risoluzione di problemi o la ricerca di informazioni sull’approfondimento di particolari tematiche.

Attraverso il blog è possibile raggiungere chi è interessato a queste tematiche con l’ottimizzazione del posizionamento dei tuoi contenuti sui motori di ricerca (SEO e SEM).

Il lavoro di ottimizzazione SEO on page e off page sarà fondamentale per chi vuole capire come aprire un blog di successo, gestirlo al meglio e portarlo ad essere uno dei migliori blog italiani presenti sul web.

Quali sono gli obiettivi del blog aziendale?

Aprire il blog aziendale dà la possibilità, attraverso una sua strategica gestione, di raggiungere degli obiettivi che difficilmente possono essere raggiunti attraverso altri strumenti.

  • Brand Awareness: attraverso il blog è possibile comunicare i valori di una impresa, aumentare l’autority e la notorietà del brand rendendolo maggiormente riconoscibile nei confronti degli utenti.
  • Brand loyalty: attraverso il blog è possibile raggiungere i clienti potenziali , avvicinarli all’azienda e portarli successivamente alla fidelizzazione.
  • Accrescere la capacità di farsi trovare e soddisfare i bisogni del cliente. Attraverso il blog, con la scelta delle giuste parole chiave è possibile farsi trovare dagli utenti che utilizzano queste per cercare la soluzione ai loro problemi.
  • Lead Generation: il blog è uno strumento unico per trovare nuovi potenziali clienti per il proprio business. Proprio per questo dedicheremo a questo un paragrafo a parte.

Il blog aziendale: uno strumento fondamentale per la lead generation.

I migliori blogger italiani, specialmente molti blog famosi, considerano questo il principale strumento sul quale basare una strategia di lead generation.

E’ importante scrivere continuamente un insieme di contenuti utili, che aggiungano valore per chi li legge, aiutandoli a risolvere un problema, insegnando a fare qualcosa, spiegando come migliorare il proprio business o aumentare i propri profitti.

Prima di pubblicare qualsiasi contenuto è importante chiedere a se stessi il perché dovrei leggere quel post, se questo aggiunge valori o aiuta a migliorarmi, quale problema questo è in grado di risolvere, cosa insegna ai miei utenti.

Per generare nuovi lead è fondamentale creare contenuti utili con costanza e puntualità. La frequenza di pubblicazione incide sulla tempistica di ritorno di risultati tangibili, ma bisogna ricordare quanto sia importante creare contenuti che siano utili ai tuoi lettori piuttosto che pubblicare post con frequenza ma che non sono in grado di aggiungere niente al tuo pubblico.

Il migliore metodo per assicurarti di produrre contenuti con frequenza e puntualità è la pianificazione del tuo calendario editoriale.

Può essere utile fermarsi a programmare su base solitamente mensile, gli argomenti, i titoli e le date di pubblicazione dei diversi contenuti.

Questo oltre a darti una panoramica completa sul tuo lavoro ti da la possibilità di strutturare i contenuti in base a quelli che potrebbero essere dei particolari eventi o alle esigenze dei tuoi lettori in relazione a delle determinate questioni da affrontare.

Il piano editoriale può essere modificato in qualsiasi momento, particolari nuove opportunità nel mercato potrebbero portarti ad aggiornarlo tempestivamente e a rivedere il timing di pubblicazione di alcuni post.

Porta infine il tuo pubblico a interagire con te, dando loro alla fine di ogni post la possibilità di inserire un commento o i loro dati per contattarti. Questo è fondamentale affinché i lead si trasformino in clienti fedeli del tuo business.

Come strutturare un piano editoriale per un blog di successo?

Cos'è un blog: creazione piano editoriale
Cos’è un blog: creazione piano editoriale

Fissati gli obiettivi, un punto fondamentale nella strutturazione di un buon piano editoriale è l’analisi della concorrenza, questo è un fattore rilevante in ogni strategia di marketing.

Il confronto è sempre utile per capire quelli che sono i punti di forza, di debolezza e l’analisi delle opportunità, esaminare i migliori competitor è un modo per capire cosa può funzionare e cosa no, evitando uno spreco di tempo e risorse.

Un fattore altrettanto importante è la creazione delle personas e del pubblico di riferimento.

Le personas sono un identikit dei clienti ideali, una rappresentazione dei tratti che caratterizzano gli utenti.

Queste vengono definite sulla base delle informazioni raccolte nei dati di navigazione sul sito web, dai questionari preposti o dai dati relativi alla loro esperienza con l’azienda.

Conoscere le personas e il pubblico di riferimento è determinante per la creazione di contenuti che possano rispondere al loro interesse e alle loro necessità, al fine di creare con loro un legame che li porti nel tempo a rimanere fedeli con l’azienda.

La loro definizione da alla propria attività un’identità chiara in relazione al target di riferimento, le azioni saranno poste in essere in relazione alle diverse caratteristiche dei clienti rendendo così la loro esperienza unica.

Sulla base del target prescelto è opportuno definire il tone of voice che si adatta meglio all’identikit delle personas definite precedentemente.

Maggiore sarà la capacità di utilizzare un tono adatto a loro, più alta sarà la possibilità di farle sentire parte del tuo progetto e conquistare la loro fiducia.

Prima di programmare qualsiasi azione relativa alla creazione dei contenuti è fondamentale fare riferimento all’analisi dei KPI (Key Performance Indicator), ossia dei dati da interpretare per evitare di agire alla cieca, senza nessun riferimento chiaro nella scrittura dei contenuti.

Analizzare le giuste KPI ti permette di basare la tua attività su una struttura ben definita, creare una mappa concettuale sulla base delle keyword selezionate e monitorare successivamente le azioni intraprese in maniera oggettiva.

Fai pubblicità per far conoscere il tuo blog.

Non è sufficiente essere presenti sul web, è necessario farsi notare e promuovere la propria presenza per evitare di scrivere dei contenuti che anche se molto interessanti non vengono visualizzati da nessuno.

A questo proposito esistono diversi strumenti a disposizione per la promozione del tuo blog.

  • Attraverso la Search Engine Optimization (SEO), è possibile migliorare il posizionamento dei contenuti all’interno dei motori di ricerca nella sezione organica.
  • La Search Engine Marketing (SEM), è la pubblicità a pagamento, questa consente di posizionare i tuoi contenuti in alto nella SERP al di sopra della sezione organica con risultati immediati.
  • La condivisione dei post all’interno dei social network permetterà a questi di avere un’importante visibilità.
  • La pubblicazione di articoli che contengono all’interno link di collegamento ai blog italiani più visitati, o la condivisione dei tuoi contenuti da parte di importanti blogger che scrivono contenuti adatti al tuo target, garantirà al tuo blog una notevole visibilità.
  • Ospitare dei post scritti da blogger meno rilevanti porterà questi a condividere i tuoi contenuti con la loro community assicurandoti comunque una maggiore visibilità.

Alcuni esempi di blog di successo.

Vi aiutiamo a scoprire alcuni esempi tra i migliori blog italiani:

  • Aranzulla: un blog creato da Salvatore Aranzulla, è diventato in pochi anni il blog per eccellenza riguardo le tematiche relative all’informatica e alle nuove tecnologie.
Cos'è un blog: Aranzulla
Cos’è un blog: Aranzulla
  • Pensieri in Viaggio: Fondato dalla blogger italiana Manuela Vitulli, offre dei consigli interessanti riguardo ai viaggi: molto curato, aggiornato, ricco di dettagli e foto personali, in grado di coinvolgere dai più grandi ai più giovani.
Cos'è un blog: Pensieri in Viaggio
Cos’è un blog: Pensieri in Viaggio
  • Giallo Zafferano: E’ tra i blog italiani più visitati, sicuramente il migliore in assoluto riguardo il mondo della cucina. Nato quasi 15 anni fa dall’idea di alcuni appassionati del settore, offre interessanti consigli al fine di portare tutti a cucinare la propria ricetta preferita.
Cos'è un blog: Giallo zafferano
Cos’è un blog: Giallo zafferano
  • The Blonde Salad: creato da Chiara Ferragni, prima tra i migliori blogger italiani, diventata ormai anche grazie al suo blog un’icona mondiale. Attraverso The Blonde Salad postava foto riguardo i suoi outfit e dispensava conigli utili riguardo il mondo della moda, partito come semplice diario personale è diventato col tempo un’importante redazione seguita da milioni di persone.
Cos'è un blog: The Blonde Salad
Cos’è un blog: The Blonde Salad
  • Mangialibri: uno dei principali blog sul mondo dell’editoria, offre numerosi consigli e recensioni sulle novità in libreria. Particolarmente stimolante per tutti coloro che amano o vogliono avvicinarsi al mondo della lettura.
Cos'è un blog: Mangialibri
Cos’è un blog: Mangialibri

Il digitale ha cambiato completamente il modo di comunicare, non solo nella vita di tutti i giorni ma anche nel contesto aziendale e imprenditoriale. Il Blog può giocare un ruolo fondamentale nelle strategie di comunicazione dell’impresa.

Molte volte si sottovaluta il valore aggiunto che il blog può dare ad una azienda o ad un brand, se utilizzato in maniera strategica questo può diventare un punto di riferimento e una fonte di informazione per il settore nel quale opera l’impresa generando per questa un importantissimo vantaggio competitivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *